ZANTE: 4 LUOGHI DA VISITARE ASSOLUTAMENTE!

“Veniamo in vacanza a Zante, cosa ci consigliate di vedere?

 

Quali luoghi visitare assolutamente è la domanda che ogni estate ci fate in tantissimi quando arrivate qui  per trascorrere le vostre vacanze a Zante.

Iniziamo subito col dire che scegliere solo 4 luoghi da visitare assolutamente a Zante è davvero riduttivo. Probabilmente in futuro scriveremo un articolo di blog dal titolo ” Zante: cosa vedere” in cui vi racconterò tutte le cose e i luoghi che meritano di essere esplorati e ne uscirà un articolo lungo come il papiro del faraone.

 

Oggi mi limito a farvi conoscere quelle quattro cose che  non potete perdervi per nulla al Mondo.

 

Cosa vedere a Zante,  cosa fare qui sull’isola  e quali sono le più belle escursioni a Zante sono domande a cui è impossibile rispondere in modo sintetico.
Tutte le isole greche dello Ionio sono diverse tra loro e bellissime, ma Zante è in assoluto quella che offre la più grande varietà di paesaggi e attrazioni naturali che vi lasceranno sbalorditi.

 

LO SO’, SONO DI PARTE, MA IN FONDO E’ LA VERITA’ !

 

Solo qui infatti potete passare in meno di un’ora d’auto da fiordi rocciosi a spiagge di sabbia fine. Le escursioni a Zante che ogni estate organizziamo vi consentono di visitare paesini dell’entroterra, di raggiungere spiagge deserte in motoscafo, di ammirare le tartarughe Caretta-Caretta, di esplorare le incredibili Grotte Blu e di ammirare scogliere altissime a picco sul mare.
George Clooney sentenzierebbe dicendo: “WHAT ELSE?”

 

Uffa, come la fai lunga…ci vuoi dire quali sono i 4 luoghi a Zante da visitare assolutamente?

 

 

1) ZANTE- GERAKAS BEACH E LE TARTARUGHINE

 

Zante spiaggia di Gerakas beach

 

 

La spiaggia di Gerakas rappresenta la punta più meridionale dell’isola e segna anche il confine del Parco Marino Nazionale di Zante.
La spiaggia di Gerakas è una baia lunghissima, di  sabbia fine, circondata da una corona di argilla naturale.

 

Ovviamente quando passeggiamo lungo la spiaggia di Gerakas a metà Ottobre è una figata assurda, ma se voi verrete in vacanza a Zante in Agosto, ho un piccolo suggerimento per voi.

 

La spiaggia di Gerakas (assieme a Dafni beach, alla spiaggia di Kalamaki e all’solotto di Marathonissi) è uno dei luoghi qui a Zante dove si vengono a riprodurre le tartarughe di mare Careta-Caretta.
Gerakas offre anche uno scenario naturale davvero bellissimo per rilassarsi in spiaggia e per fare il bagno, perfetto se avete dei bambini.

 

VOLETE VEDERE LE TARTARUGHINE APPENA NATE RAGGIUNGERE IL MARE?

 

Mettete la sveglio presto, MOLTO presto e correte qui a Gerakas beach prima che sorga il sole.
Siccome sarete verosimilmente in pochi, è facile che i responsabili del parco marino di Zante acconsentano a farvi scendere in spiaggia e a farvi assistere a questo spettacolo così emozionante. Assisterete i responsabili del parco mentre tengono monitorata la schiusa delle uova e, se siete qui in alta stagione,  potrete godere di questo luogo bellissimo prima che si affolli di turisti.

 

 

2) ZANTE – NOLEGGIARE UNA BARCA

 

Zante noleggiare una barca senza patente

 

 

Il noleggio di una barca a Zante senza patente nautica è una delle esperienze più belle che possiate fare!
Mentre per la parte nord dell’isola consiglio un tour organizzato o il noleggio di un motoscafo con skipper, per la zona sud affittate assolutamente una barchetta che potete guidare voi in autonomia.

 

Noleggiare una barca senza patente è una delle escursioni a Zante che vi resteranno nel cuore per lungo tempo. La parte sud dell’isola gode infatti di un mare praticamente sempre calmo.
Laganas e Limni Keri i due punti di partenza ideali per noleggiare una piccola imbarcazione e trascorrere una giornata indimenticabile.

 

SE DESIDERI CONOSCERE TUTTE LE DRITTE E VUOI NOLEGGIARE UNA BARCA QUI A ZANTE CONTATTACI SU WHATSAPP 

 

Muovervi in autonomia con la vostra barchetta vi consente di passare tutta la giornata secondo i vostri ritmi e le vostre necessità. Con i nostri consigli riuscirete anche in alta stagione a trovare il vostro angolo di paradiso, ad evitare gran parte della ressa e a raggiungere i luoghi più instagrammabili di Zante. Figo eh?

 

Noleggiare una barca vi permetterà di vedere velocemente le tappe più turistiche del parco marino di Zante, ma di dedicarvi poi a quei posticini dove il turismo di massa difficilmente arriva.

 

VE NE DICO QUALCUNO?

 

  • – Il retro di Marathonissi o isolotto delle tartarughe vi consente di gettare l’ancora e fare il bagno in un mare da sogno. Nuotare qui con maschera e pinne è uno spettacolo puro e riuscirete ad essere da soli anche in pieno Agosto.
  • – A capo Marathià, il promontorio di Limni Keri, ci sono 3 spiaggette. Due sono raggiungibili solo via mare e sono quasi sempre deserte.
  • – Al mattino presto tutti vanno come prima tappa all’isolotto delle tartarughe. Io invece vi suggerisco di puntare dritto alle Keri Caves (Le grotte di Keri).
    Ci saranno pochissime imbarcazioni, vi sembrerà di stare ai Caraibi e c’è un punto specifico in cui capita spesso di fare il bagno assieme ad una tartaruga che ha la sua tana poco lontano dalla grotta più grande.

 

 

3) ZANTE – PORTO LIMNIONAS

 

zante Porto Limnionas come arrivare

 

 

Porto Limnionas è un luogo unico in tutta la Grecia.
Prendete nota per favore
.

 

La costa occidentale di Zante è per lunghi tratti a strapiombo sul mare, caratterizzata da paesaggi mozzafiato e da spiagge da sogno accessibili solo in barca..
Porto Limnionas è uno di quei pochi punti lungo la costa ovest che sono comodamente raggiungibili in auto.
Sostanzialmente è un fiordo roccioso che forma un’ampia baia col mare molto calmo. I colori sono davvero assurdi, con tonalità del mare che vanno dal verde smeraldo al blu cobalto.
Che desideriate rilassarvi  sulla sdraio o che siate amanti  delle esplorazioni con maschera e pinne, questo luogo non ve lo potete assolutamente perdere.

 

Se vi trovate a Porto Limnionas dovete assolutamente pranzare alla taverna dei miei amici Andreas e Yannis. Il cibo è super buono, il pesce  è freschissimo e la location è unica. Quando noi passiamo da qui , ci piace fermarci anche solo per un aperitivo nel tardo pomeriggio. Le frittelle di zucchine, un tyropita fatto a mano, due calamari fritti e una boccia di vino bianco ghiacciato. Siamo dei goderecci noi. Potete vedere la taverna di Porto Limniona CLICCANDO QUI.

 

 

4) ZANTE – NAVAGIO + BLUE CAVES

 

zante escursione alla spiaggia di Navagio beach

 

 

Una combo pazzesca, e ora vi dico come e con chi farla.

 

Intanto il mio suggerimento, qui nella parte nord dell’isola di Zante, è di fare un tour organizzato o di noleggiare un motoscafo privato con skipper.
Perchè?
Perchè a nord se si alza il vento può essere una leggera brezza  o possono alzarsi onde piuttosto alte. Se non siete esperti ed vi trovate in mare aperto con una barchetta guidata da voi potreste in casi sfortunati trovarvi in situazioni di disagio. Quindi per le grotte blu e per la spiaggia di Navagio vi consiglio, in base al vostro budget, le due opzioni di cui sopra.

 

STESSO CONSIGLIO CHE VI HO DATO PER IL PARCO MARINO.

 

Se volete tutte le dritte per un’escursione al Navagio o un tour alle Blue caves contattateci su WHATSAPP….è gratis!

 

Se optate per un tour organizzato, io vi suggerisco senza se e senza ma il mio amico Dimitri. Da oltre 20 anni organizza qui a Zante la migliore escursione alla spiaggia del relitto e alle Blue caves.
Le barche di Dimitri sono relativamente piccole (circa 40 posti a sedere anzichè i 200 posti delle navi più turistiche). Potete vedere  l’escursione a Navagio e alle Blue Caves di Dimitri CLICCANDO QUI.

 

La spiaggia di Navagio è sicuramente, assieme alla caldera di Santorini, ll luogo più fotografato in tutta la Grecia.
Quei  contrabbandieri di sigarette sono stati proprio sfigati in quella notte di tempesta di tanti anni fa, ma hanno regalato a Zante un posto instagrammabile da fare invidia al resto del pianeta.

 

Le grotte blu di Zante sono una serie di grotte accessibili solo via mare, alcune collegate tra loro da passaggi subacquei che in pochissimi conosciamo.
Ciò che rende uniche le Blue caves di Zante è il particolare riflesso azzurro che l’acqua del mare prende al loro interno.
Queste grotte e questo tratto di mare sono anche la casa di esemplari unici e rari di foca Monachus Monachus del mar Mediterraneo.
Da fine Settembre in poi ci capita spesso di ammirare le foche qui alle grotte blu. Se capitate qui in alta stagione dovete essere molto fortunati, nel caso cercherò di darvi qualche buona dritta.

 

Ah, dimenticavo…

 

Se state cercando un  appartamentino incantevole o una villa di lusso    CLICCATE QUI.

 

Il MERAVIGLIOSO Luca Bianchini

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *